All’interno della Foresta demaniale di Pixinamanna abbiamo effettuato la prima discesa del Rio Sa Cresia.

Il Rio ha un bacino idrico stimato di circa 1,5kmq e raccoglie le acque che cadono tra Punta Sa Cresia (864 m) e Punta S’olioni (854m).

Accesso Stradale

Una volta arrivati al Parco Tecnologico di Pula (dalla ss 195 seguire indicazioni per “is molas”) e raggiunta la caserma forestale guadare il fiume, proseguire sulla strada a sx del primo edificio, dove si trova una strada bianca con un cartello in legno all’ingresso. Poco più avanti in località S’Arcu Abruxiau l’accesso è bloccato da una sbarra (chiedere l’autorizzazione all’ente foreste o parcheggiare qua). Si continua dritti sino al primo incrocio e si svolta a sinistra, dopo circa 1500 mt troverete un cartello che indica “pranedda” dove si nota l’ingresso di una carrereccia sulla sx, qua si lascia la macchina (S’Acqua de Ferru).

Avvicinamento

Prendere la carrereccia sulla sinistra che costeggia il Rio S’Acqua de Ferru. Dopo circa 500mt si svolta su un evidente sentiero a destra, segnalato da un omino, dopo qualche minuto si raggiunge la confluenza del Rio Sa Cresia con Rio S’acqua e Ferru che ci da da subito l’idea della portata che troveremo.

Dalla confluenza si sale per circa 50 minuti e 200mt di dislivello fino a trovare i ruderi di “Casa Perda Suba de Pari” che lasceremo alla nostra sx fino ad intercettare poco dopo il greto di Rio Sa Cresia. Si segue il greto che ricorda la giungla amazzonica fino ad arrivare al primo salto.

Discesa

Prima di arrivare all’attacco vero e proprio si trovano 2 piccole cascatelle disarrampicabili C5-C7. Si inizia con un C15 (albero riva DX) che termina in una bella pozza, a cui segue un C2 (disarrampicabile in asciutto), una discenderia di qualche metro porta alla C10 (albero riva DX), è possibile scendere seguendo l’acqua che si infila in un anfratto fino alla base o evitare il flusso tenendosi in riva dx. Si prosegue sul greto fino a trovare la C30 (albero riva SX) e successivamente un C3 attrezzabile su albero in riva SX (disarrampicabile in asciutto) che ci porta a un C15 (masso al centro) disarrampicabile in riva SX. Si prosegue immersi in un ambiente ricco di cascatelle e giochi d’acqua fino a trovare un C15 (albero riva SX) e succesivamente una C6 rivaDX(disarrampicabile in asciutto) che in breve ci porterà all’ultima C7 (albero riva SX). In 5 minuti si arriva a una spiaggia dove sulla riva DX si trova il sentiero di rientro (segnalato da omino) che in breve ci riporterà alla confluenza con il Rio S’Acqua Ferru e da qui in 15 minuti alle macchine.

ATTENZIONE: Il Canyon è in fase di attrezzaggio, consigliamo la discesa solo a persone esperte e sconsigliamo la posa di ancoraggi fissi.

 

Avvicinamento: 1ora e 15 minuti

Percorrenza : 3h

Dislivello: +280

Sviluppo: 800m circa

Calate: 8 (5 obbligatorie)

Verticale max: 30mt

Rientro: 15 minuti

 

Esplorato il 5/12/2016

Attrezzato il 26/01/2017

Mauu Mera – Guillaume H.